l processo di Outsourcing, se da un lato offre innumerevoli vantaggi sia operativi che economici, rimane tuttavia una operazione molto delicata, in quanto si basa su un flusso di conoscenza ed informazioni che richiedono una accurata analisi iniziale congiunta outsourcer/cliente ed un costante controllo nel corso del ciclo di vita del prodotto.

Questa attivita’ richiede basilarmente adeguata progettazione iniziale, una organizzazione ottimizzata delle risorse umane e tecniche, una monitorizzazione continua, ed un controllo operativo di qualita’, che vengono svolte dal nostro team manageriale attraverso tecniche di project management.

Le fasi del project management che controlla il workflow della soluzione sono articolabili, in linea di massima, come segue:

  • Analisi congiunta col Cliente delle specifiche progettuali/capitolato
  • Studio e progettazione della soluzione
  • Produzione software/oggetti modellati
  • Implementazione
  • Controllo qualita’
  • Previsione ed ottimizzazione del ciclo di vita del prodotto

I vantaggi competitivi che questo processo genera sono i seguenti:

  • migliore allocazione delle risorse interne esistenti
  • contrazione dei costi di ingaggio/formazione di nuove risorse (il team esterno rende inutile la dilatazione del team interno di sviluppatori/specialisti)
  • conseguenti risparmi in termini di tempi, costi e risorse tecniche
  • focalizzazione/ottimizzazione dei costi di formazione interni (formare meglio le risorse esistenti senza investire nella formazione di nuove risorse)

CONTATTACI ORA!

Nome

Email

Messaggio